CARLO VITTORI L’ALLENATORE DI MENNEA

CARLO VITTORI

La maggior parte degli Italiani  conosce PIETRO MENNEA.
Chi di voi non ha mai sentito il suo nome o parlare delle sue gesta almeno una volta nella vita?
In pochi però conoscono quello che fu il suo allenatore nei tempi d’oro, artefice di tante vittorie e record del campione pugliese, il prof. CARLO VITTORI.

Mennea con Vittori e Nebbiolo
Primo Nebbiolo – Pietro Mennea – Carlo Vittori – Città del Messico 1979 (record sui 200 metri 19″72)

ATLETA PRIMA

Vittori è nato ad Ascoli Piceno nelle Marche il 10 marzo 1931 ed è morto il 24 dicembre 2015 sempre nella sua Ascoli.
Da giovane è stato un buon atleta, era un velocista, correva per lo più i 100 metri, è stato più volte nazionale italiano, ed ha partecipato alle Olimpiadi di Helsinki del 1952.

ALLENATORE POI

Ma è come allenatore che Carlo Vittori diviene un personaggio che ancora oggi è apprezzato, imitato e studiato dagli allenatori contemporanei.

Il principio generale dell’allenamento è un processo pedagogico educativo complesso che si concretizza nell’organizzazione dell’esercizio ripetuto in qualità, quantità ed intensità tali da produrre carichi progressivamente crescenti in una continua variazione dei loro contenuti da stimolare i processi fisiologici di SUPERCOMPENSAZIONE dell’organismo e migliorare le capacità fisiche, psichiche, tecnico-tattiche al fine di esaltarne e consolidarne il rendimento in gara.

Questa è una delle citazioni che ricordo con maggior piacere, (anche perché ce la fanno studiare al corso da istruttori in Fidal)

SCUOLA NAZIONALE DI ATLETICA LEGGERA DI FORMIA

Vittori è stato uno dei responsabili tecnici per i velocisti nel centro di Formia (dal 1969 al 1986), creato dalla FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera) nel 1953 dall’allora presidente Bruno Zauli ed inaugurato poi il 23 novembre del 1955.
Oltre al già citato Pietro Mennea, ha allenato altri campioni come Donato Sabia, campione fenomenale che a causa dei molti infortuni non è riuscito ad ottenere i successi che avrebbe meritato(record del mondo sui 500 metri con 1’00″08) e Marcello Fiasconaro che sotto la guida di Vittori fece il record mondiale sugli 800 metri con 1’43″7, che è ancora il record italiano.

VITTORI UOMO

Se volete farvi un idea del Carlo Vittori “Uomo”, vi consiglio di andarvi a rivedere il film “Pietro Mennea la freccia del Sud” regia di Ricky Tognazzi, con Luca Barbareschi che interpreta in maniera magistrale questo allenatore, mostrato a tratti un po’ burbero, sempre con la sigaretta in bocca, severo con i suoi atleti e con Mennea, un personaggio carismatico, amato e odiato nello stesso tempo.

per vederne un breve video CLICCA QUI

PIETRO MENNEA - LA FRECCIA DEL SUD
PIETRO MENNEA – LA FRECCIA DEL SUD – il film

Se volete conoscere ulteriori aneddoti e storie su questo grande allenatore e sportivo vi consiglio di leggere anche questo articolo (CLICCA QUI)

Simonelli Running come al solito vi saluta e vi da appuntamento al prossimo articolo, speriamo di aver stimolato la vostra voglia di CORRERE !!! Buone corse a tutti !!! 

Precedente FILIPPO TORTU 6"59 nei 60 metri Successivo XMILIA 2019

Un commento su “CARLO VITTORI L’ALLENATORE DI MENNEA

I commenti sono chiusi.